Oggi sui giornali. Rapina alla Posta di Cortile. Presepi in centro

Oggi sui giornali. Rapina alla Posta di Cortile. Presepi in centro

C’è una sola notizia, oggi sui quotidiani, almeno di attinenza strettamente carpigiana: ed è la rapina da 600/700 euro, secondo le versioni, all’ufficio postale di Cortile che il Carlino dà in apertura e la Gazzetta di spalla.

 

 

Tutto è avvenuto intorno alle 12 di ieri. Nell’ufficio c’erano solo due utenti, un uomo e una donna, e l’impiegata. E’ entrato un giovane distinto che si è seduto, simulando di essere un normale cliente, mentre si sarebbe rivelato uno dei due rapinatori. L’altro è entrato, con il volto semicoperto da cuffia e sciarpa, ha fatto girare l’uomo verso il muro e si è fatto consegnare dall’impiegata le banconote disponibili, non riuscendo ad aprire la cassaforte temporizzata, mentre il giovane distinto teneva sotto controllo la situazione. I due sono poi fuggiti a bordo di una Punto che la Polizia, subito avvertita, ha accertato essere rubata.

 

Il Carlino collega l’episodio al gas urticante sparso nell’atrio della sede centrale di Poste italiane, a Carpi, chiedendosi se non fosse anche quello un tentativo di creare le condizioni per una rapina, pur riconoscendo che dalle casse non manca nulla.

 

 

L’apertura della Gazzetta è dedicata a un’aggressione di sei pastori tedeschi di cui è rimasto vittima un giovane a Fosdondo di Correggio che ha a che fare con Carpi, perché lavora a San Marino.

 

Per il resto l’altra notizia del giorno, condivisa dai due quotidiani, è l’annuncio della riedizione dell’iniziativa dei presepi nei negozi del centro dato ieri dal Vescovo che ha ricordato anche l’allestimento di una mostra di presepi da varie regioni nella saletta della Fondazione e in sala duomo, mentre un presepe opera di Sandra Andreolli, di Carpi, e di Salvatore Caputo, di Napoli, tornerà nella Cattedrale per la prima volta dopo il terremoto.

458 visualizzazioni