Carpi Futura: interpellanza sulla gestione dei campi comunali di tennis

Carpi Futura: interpellanza sulla gestione dei campi comunali di tennis

Con una interpellanza presentata dai suoi tre consiglieri, la lista civica Carpi Futura chiede se tutti gli adempimenti previsti dalla convenzione in vigore con il Comune siano stati osservati dalla Società Sportpertutti del gruppo Saliceta SG UISP Modena che nel 2012 si è aggiudicata la gara per la conduzione dell'impianto comunale del tennis adiacento allo stadio.

 

L'interpellanza riconosce che la società ha investito 70 mila euro in palloni pressostatici, ma constata che “...non sono stati eseguiti invece i programmati lavori all’interno della palazzina destinata agli spogliatoi, i bagni sono assolutamente non fruibili dai portatori di handicap così come gli spazi conviviali e non sono stati eseguiti i pattuiti lavori per il parcheggio e la videosorveglianzacosì come è evidentissima una  insufficiente manutenzione dei campi in terra battuta  che risultano ora gravemente compromessi”.

 

 

L'interpellanza prosegue: “In questi primi cinque anni di gestione UISP si è assistito ad una progressiva perdita di soci (da 250 a 100) e perdita di ragazzi (da 200 a 40) che preferiscono ingolfare i vari club privati per una migliore offerta in termini di qualità delle strutture ed anche di maestri di tennis (è da circa 6 mesi che non è stata rinnovata la convenzione con la FIT). Da rilevare poi che la promessa joint venture con le scuole per l’attività tennistica gratuita e promozionale non è mai decollata e, nonostante fosse stato pianificato nel bando di concorso addirittura l’orario mattutino per le lezioni di tennis, non si è visto mai alcun studente”.

E conclude chiedendo di portare in Consiglio un bilancio dell'operato della società gerente.

123 visualizzazioni