Un albo per avvicinare i più piccoli al gattile

di Oscar Sacchi

Un albo per avvicinare i più piccoli al gattile

È un agile fascicoletto di poche pagine eventualmente da completare e da colorare quello che l’Apac, l’associazione carpigiana per la protezione degli animali che gestisce il gattile distrettuale di Carpi ha realizzato e offerto a oltre cento bambini delle scuole primarie carpigiane che lo scorso anno scolastico hanno visitato la struttura del gattile. 

Una iniziativa, quella della struttura carpigiana che ricovera tantissimi felini abbandonati, effettuata in collaborazione con il Ceas, il Centro di educazione ambientale dell’Unione Terre d’Argine (che ha inserito nella propria offerta didattica anche un percorso comprensivo della visita al gattile) e realizzata grazie anche alle gustose vignette di carattere zoofilo messe a disposizione per l’occasione dal noto umorista carpigiano Oscar Sacchi.

«Un opuscolo con una serie di fumetti da colorare a piacere – commenta Pierangela Ferrari, presidente di Apac onlus – mirati a far riflettere i bambini non solo sulle caratteristiche di questi animali domestici ma anche su temi più delicati come la loro cura e il deplorevole fenomeno dell’abbandono. Il tutto con un approccio e un linguaggio leggero, adatto all’età dei giovanissimi visitatori del gattile».

 

“Coloro... sorrido... rifletto... imparo”, questo il titolo del sussidio offerto da Apac e Ceas agli alunni delle scuole d’infanzia e primarie del territorio, ha riscosso un indubbio successo. Probabilmente l’esperimento potrà essere ripetuto anche per il prossimo anno scolastico.

Nel frattempo i gestori del gattile hanno ufficialmente ringraziato con una lettera Oscar Sacchi il quale, dal canto suo, non sperava tanto.

93 visualizzazioni