Ramazzini: sciopero degli addetti alle pulizie

Anche all'ospedale di Carpi la protesta del personale in appalto

Ramazzini: sciopero degli addetti alle pulizie

Domani una manifestazione davanti alla sede dell'Ausl a Modena. Previsti tagli per oltre 200 ore all'ospedale cittadino, altri tagli in tutta la Provincia

Personale delle pulizie in sciopero anche all'ospedale Ramazzini di Carpi. Mercoledì i dipendenti della Dussmann Service, che ha l'appalto dei servizi di pulizia degli ospedali modenesi, scende in agitazione con una manifestazione programmata sotto le finestre della direzione generale dell'Ausl a Modena. Il personale protesta per i pesanti tagli di orario di lavoro previsti a partire dal prossimo mese (oltre 200 ore anche al Ramazzini) che incidono pesantemente sulla busta paga dei lavoratori e li costringeranno a turni di lavoro ancora più massacranti. “L’azienda - sostengono Cgil e Cisl - ha confermato come unica soluzione delle attuali problematiche, il taglio dei contratti e quindi gli esuberi, nonostante i sindacati e la Provincia abbiano sostenuto, fra l’altro, il ricorso a soluzioni conservative, senza escludere gli ammortizzatori sociali, anche a fronte di una situazione estremamente differenziata a seconda dei diversi luoghi di lavoro".

322 visualizzazioni