Asili nido: le novità per il prossimo anno scolastico. Aperte intanto le iscrizioni

Asili nido: le novità per il prossimo anno scolastico. Aperte intanto le iscrizioni

Ci sono diverse novità, informa una nota dell'Unione, per il prossimo anno scolastico nel servizio nidi d’infanzia: rette più leggere, riduzioni per i fratelli e una nuova sperimentazione educativa a Carpi. Sono inoltre aperte le iscrizioni e sabato 21 aprile ci sarà l’Open day in tutte le strutture dell’Unione.

RETTE PIU' LEGGERE – Si risparmieranno fino a 400 euro l'anno, equivalenti a 40 euro in meno al mese, per tutte le fasce tariffarie. Stesso sconto mensile anche per il part-time la cui tariffa massima scenderà da 390 a 350 euro al mese.

RIDUZIONI PER FRATELLI – Esistono già, ma ora lo sconto sulla retta più alta delle due sale al 50 (Isee fino a 30 mila euro) o al 30 per cento (Isee da 20 a 35 mila euro)

OPEN DAY E ISCRIZIONI – Tutti i nidi delle terre d'Argine saranno aperti il 21 aprile dalle 9,30 alle 12,30 per consentire ai genitori di visitarli, entrando in contatto con il personale educativo (l'Aquilone di Novi sarà invece aperto tutti i giovedì fino al 3 maggio) di Novi. Fino al 5 maggio gli uffici dell'Unione riceveranno le domande per l'iscrizione all'anno scolastico 2018/2019. Chi è già iscritto al nido non deve presentare domanda. Istruzioni comunque qui www.terredargine.it e sui siti Internet dei 4 Comuni dell’Unione.

SPERIMENTAZIONE – Entro il 15 maggio prossimo  le famiglie dei bambini dai 15 ai 36 mesi d’età potranno presentare domanda d’iscrizione allo “Spazio Bambini Tartaruga” di via Cremaschi. Una struttura che dal primo settembre prossimo potrà ospitare un massimo di 15 bambini a frequenza giornaliera per un massimo di 5 ore consecutive. Il servizio sarà aperto dalle ore 7.30 alle ore 13.30 dal lunedì al venerdì e due pomeriggi alla settimana (martedì e giovedì) dalle ore 13.30 alle ore 18.30. Non è previsto il pasto. Il modulo di domanda sarà disponibile all’Ufficio Scuola di Carpi, presso il Municipio, in corso Pio 91, o sui siti internet dell’Unione delle Terre d’Argine e del Comune di Carpi.

1080 visualizzazioni