Il Patrono con Leporati nel segno della famiglia

Rassegne - Dal 18 al 20

Il Patrono con Leporati nel segno della famiglia

CARPI – Saranno parecchie le novità della festa patronale di San Bernardino da Siena in programma per il week end da venerdì 18 a domenica 20 maggio. Le ha annunciate il nuovo presidente del comitato organizzatore dell’evento, l’industriale Paolo Leporati (industria tessile Ledatex con sede a Rio Saliceto) che a sua volta rappresenta la prima di queste novità. 

Leporati, infatti, è stato chiamato dal Vescovo, monsignor Francesco Cavina, a sostituire Adamo Neri che sino all’edizione dello scorso anno è stato alla presidenza del comitato organizzatore de “Con il patrono-Carpi in festa”. Nuovo presidente e comitato rinnovato in larga parte, dunque, ed ecco le novità presentate da Paolo Leporati: la festa sarà concentrata in tre giorni, dal 18 al 20 maggio, e sarà costellata di appuntamenti particolarmente dedicati alle famiglie; in piazzale re Astolfo sarà allestito un villaggio artistico-musicale-enograstronomico, nel quale poter gustare musica, street arte e, non da ultimo, venti proposte di food truck provenienti da tutt’Italia. Nel solco della tradizione, invece, l’assegnazione, durante la serata di venerdì 18 maggio in Teatro Comunale, del Premio Mamma Nina con la partecipazione della banda Rullil Frulli, mentre sabato 19 maggio la festa si trasferisce a Santa Croce, presso il Balsamic Village Acetaia De Nigris per una cena gourmet e un percorso de gustativo. Domenica, giorno del Patrono, alle funzioni religiose di tradizione (processione solenne da San Bernardino da Siena sino in Cattedrale e pontificale celebrato dal Vescovo) si affiancheranno un mercato straordinario in piazza Martiri e un concerto d’organo e di tromba (Paolo Oreni all’organo e Marco Pierobon solista alla tromba) in Duomo a partire dalle ore 21. La parte sportiva e solidale sarà rappresentata dall’arrivo a Carpi della staffetta podistica “terremotoemilia” e dalla presenza degli stand delle associazioni di volontariato mentre in piazzale Garibaldi, in collaborazione con l’Ausl, verrà allestito un villaggio della salute con animazioni e dibattiti a tema alla presenza di specialisti dei servizi socio-sanitari.

Di appuntamenti in cartellone ce ne saranno poi altri dedicati in particolare ai più piccoli (il Cortile delle meraviglie con i giochi nel cortile d’onore di Palazzo Pio), agli adolescenti (la tredicesima edizione della festa degli Studenti, con spettacolo a Teatro) ed altro ancora. Che dire? «Una vera e propria festa della comunità – è il commento del nuovo presidente Leporati, al quale si sono associati il Vescovo e il vice-sindaco, Simone Morelli – che, prima di tutto, è composta da famiglie».

f.s.

236 visualizzazioni