Calcio: il Carpi pareggia 1-1 col Brescia

Biancorossi subito in svantaggio, pareggio di Verna

Calcio: il Carpi pareggia 1-1 col Brescia

Punto che dà continuità

CARPI - Terzo risultato utile consecutivo per i biancorossi che, dopo il pareggio con la Ternana e la vittoria sull'Ascoli, impattano 1-1 con il Brescia al Cabassi. Gara non bellissima ma tipicamente da Serie B, con grande equilibrio e un tempo per uno: meglio i biancorossi nel primo, più pericolose le rondinelle nella ripresa.

Per la prima volta in campionato, mister Calabro ripropone per due partite consecutive la stessa formazione, schierando gli stessi 11 che sette giorni fa avevano steso l'Ascoli. Questa volta il 4-4-2 è però meno arrembante, probabilmente anche per una maggior consistenza dell'avversario rispetto ai marchigiani. Le costanti sono allora lo svantaggio iniziale (Caracciolo dopo 6') e la capacità dei biancorossi di rispondere (Verna al 12' con un destro dal limite), anche se questa volta arriva la rimonta ma non il sorpasso. 

Dopo un primo tempo di sostanza, il Carpi cala infatti a livello di pericolosità nella ripresa, quando è invece il Brescia ad andare più vicino al gol con il palo colpito su punizione ancora da Caracciolo. 

Buon pareggio quindi nel complesso per i biancorossi, attesi sabato prossimo dalla trasferta di Perugia.

Ecco le parole di mister Antonio Calabro al termine del match del Cabassi: “La squadra mi ha dimostrato che è viva ed è riuscita a portare a casa un risultato prezioso. Abbiamo fatto 4 punti nei due turni casalinghi, affrontando due squadre agguerrite e dovendo contare anche con qualche assenza pesante. Questo pareggio muove la classifica. Come contro l’Ascoli, c’è stata una grossa reazione. Siamo soddisfatti e guardiamo il futuro con serenità. Il primo tempo mi era piaciuto, mentre nella ripresa abbiamo consentito al Brescia di giocare sul breve invece di allungare la sua difesa. Ci siamo abbassati troppo con gli esterni. Poi forse ci è mancato il coraggio per vincere. Diciamo anche che ha giocato la stessa squadra vista con l’Ascoli e che ci sono tanti giovani. Per fare risultato servono la prestazione e avere gli effettivi al massimo”.

CARPI-BRESCIA 1-1

Marcatori: 8’ Caracciolo, 12’ Verna

CARPI (4-4-2): Colombi, Pachonik, Brosco, Ligi, Poli; Belloni (13’st Pasciuti), Verna, Mbaye, Saric; Malcore (40’st Carletti), Nzola (24’st Manconi).

A disposizione: Serraiocco, Brunelli, Vitturini, Capela, Romano, Giorico, Yamga, Anastasio, Saber.

Allenatore: Calabro

BRESCIA (3-4-2-1): Minelli, Somma, Gastaldello, E.Lancini; Cancellotti, Bisoli, Martinelli, Longhi; Machin (34’st Ferrante), Furlan (45’st Dall’Oglio); Caracciolo.

A disposizione: Andrenacci, Pelagotti, Torregrossa, N.Lancini, Coppolaro, Cortesi, Bagadur, Di Santantonio, Rivas, Baya.

Allenatore: Marino

Arbitro: Aureliano di Bologna (Caliari di Legnago e Dei Giudici di Latina, quarto ufficiale Balice di Termoli)

Note: ammoniti Martinelli, Longhi, Ligi; recupero 1’ primo tempo e 4’ secondo tempo

186 visualizzazioni