Salvezza, è volata nelle ultime 6 tappe

Carpi rilanciato dal 4-1 al Genoa

Salvezza, è volata nelle ultime 6 tappe

Con la vittoria più larga della stagione, 4-1 sul Genoa (reti di Antonio Di Gaudio, Lorenzo Lollo, Lorenzo Pasciuti e Stefano Sabelli), il Carpi è rinato dalle ceneri del Bentegodi sfruttando le solite armi: aggressività, corsa, coraggio e verticalizzazione. Niente di nuovo sotto il sole, neppure nell’undici iniziale, ma questa volta i ragazzi di Fabrizio Castori hanno eseguito tutto alla perfezione, mantenendosi oltre la linea di galleggiamento in una lotta a tre con Palermo e Frosinone. L’Udinese, fermata in casa dal Chievo, rimane a distanza di sicurezza, ma è attesa da due turni complicati. Un suo ingresso nella mischia non si può escludere e nell’ultima di campionato affronterà proprio il Carpi. 

34^ giornata (giornata favorevole a Frosinone e Palermo). Sulla carta è una giornata favorevole al Frosinone, che affronterà il Chievo al Bentegodi, e al Palermo, in casa a porte chiuse contro l’Atalanta. Risultati non scontati, visto che nell’ultimo turno né i ragazzi di Maran né quelli di Reja si sono mostrati propensi ai regali. Per Udinese e Carpi due scontri proibitivi con Fiorentina (in rincorsa Europa League, nella successiva sfidano la Juve) e Milan.

 35^ giornata (Carpi). Turno ancora proibitivo per l’Udinese (a San Siro con l’Inter) ma è al Matusa, dove incroceranno le armi Frosinone e Palermo, che si deciderà una bella fetta della corsa salvezza. Ad approfittarne potrebbe essere proprio il Carpi, che spera di incrociare un Empoli con la pancia piena dal turno precedente (in casa contro il Verona).

36^ giornata (Udinese, Palermo)

La gara dell’Udinese con il Torino non sarà semplicissima, visto che sull’isola granata mister Giampiero Ventura vuole assicurarsi serenità per il futuro. Il Palermo rischia invece di affrontare in casa una Sampdoria ancora affamata di punti. Nulla, comunque, in confronto degli impegni di Carpi e Frosinone, attesi allo Juventus Stadium e a San Siro, sponda Milan.

 37^ giornata (Carpi e Frosinone). E’ il turno più equilibrato, fatto salvo per il Palermo atteso a Firenze. Le altre sono tutte impegnate contro realtà vacanziere: l’Udinese a Bergamo, Carpi e Frosinone in casa con Lazio e Sassuolo. Molto dipenderà dallo stato motivazionale delle avversarie, ora difficile da prevedere. 

38^ giornata (Palermo). Il Frosinone dovrà cercare il miracolo a Napoli, mentre il Palermo avrà gioco facile con il Verona in casa. La trasferta del Carpi a Udine è indecifrabile, visto che tutto dipenderà dalla posizione di classifica dei friulani di Luigi De Canio. Potrebbe anche diventare una gara da dentro o fuori.  

68 visualizzazioni