Iscritti

Iscritti

Non essendo mai stati iscritti, e non avendo mai, di conseguenza, restituito la tessera del partito, non potevamo prender parte all’incontro convocato l’altra sera dal segretario Reggiani e dagli onorevoli Ghizzoni e Patriarca per ascoltare le ragioni di chi la tessera del Pd, invece, non l’ha più rinnovata. Mettendoci tuttavia nei panni di un possibile ex iscritto, qualche domanda saremmo pur riusciti a farla. Per esempio: io non so che cosa pensare di Renzi, e voi? Oppure: esiste il Pd? In caso di risposta affermativa alla seconda, avremmo avanzato l’ulteriore quesito: come pensate debba funzionare un partito, alla vecchia maniera o per gruppi, cerchi, amicizie, banche e banchette, parrocchie e parrocchiette? Avremmo poi posto l’interrogativo se bastino il potere e la paura di perderlo a tenere insieme una formazione politica. Dopo di che saremmo andati un po’ più per le spicce, chiedendo se i vertici e i funzionari abbiano ancora un qualche contatto con la realtà, o se ogni pensiero sia dettato dall’esigenza di mantenersi in sella. Infine, l’ultima domanda a Patriarca e Ghizzoni: ma che ci fate, voi due, nello stesso partito?

117 visualizzazioni