Anche a Carpi il self-service che parla dialetto

Arriva anche a Carpi il distributore automatico di benzina che parla in dialetto. La stazione di servizio Eni di via Manzoni si è infatti dotata dei nuovi totem elettronici in cui le tradizionali istruzioni per effettuare il pieno come “inserire la carta o i contanti” piuttosto che “rifornirsi all'erogatore”, sono pronunciate dalla macchina nel dialetto locale. Che, con una amichevole voce femminile che fa tanto nonna o zia, per Carpi suona però vagamente modenese se non bolognese.

 
 
 
(prosegue)

 

L’originale iniziativa, che era stata testata con successo in alcune stazioni Eni, è oggi presente in oltre mille e settecento Eni Live Station di oltre cento province italiane con i rispettivi dialetti. I messaggi vocali dialettali sono realizzati in collaborazione con l'azienda Fortech e si aggiungono alle lingue già presenti (Italiano, Inglese, Tedesco, Spagnolo, Francese).