Carpi oggi sui giornali. Un polo logistico al posto della turbogas. Lo Stato finanzia gli sconti sulle rette degli asili. Due casi di Dengue

Carpi oggi sui giornali. Un polo logistico al posto della turbogas. Lo Stato finanzia gli sconti sulle rette degli asili. Due casi di Dengue

C'è praticamente una sola notizia, oggi, sui quotidiani locali. Si tratta del riuso della vecchia centrale a turbogas dell'Enel che verrà ristrutturata per ricavarne un polo logistico dell'ente, al servizio di tutto il Nord Italia. 

L'argomento si prende le aperture di Gazzetta e Carlino data anche la rilevanza di un intervento che, senza consumare altro terreno – cosa sottolineata dal Sindaco nella conferenza stampa con i tecnici Enel – riciclerà 76 mila metri quadrati di superficie, riutilizzando sul posto 15 mila metri cubi di materiali inerti ottenuti dalla demolizione della centrale. Servirà un anno per completare l'intervento che prevede intanto, entro maggio, lo smantellamento di tutte le vecchie strutture esistenti.

 

Entrambi i quotidiani danno, sia pure con minor rilievo, la notizia dell'abbassamento delle rette degli asili nido per tutte le fasce Isee delle famiglie grazie al finanziameto statale del Fondo nazionale per il sistema integrato di educazione e istruzione.

 

 

Il Carlino informa anche di due casi di Dengue registrati a Carpi: si tratta di due bambini rientrati dalle Maldive dove avrebbero contratto la malattia tropicale. Dopo un passaggio al Ramazzini, i due minori sono stati trasferiti al Sant'Orsola a Bologna, ma le loro condizioni non sono preoccupanti. L'aver accertato che l'infezione è stata contratta fuori città ha indotto a non effettuare le consuete opere di disinfestazione cui si ricorre in questi casi.

543 visualizzazioni