Carpi sui giornali. Incidente in tangenziale. Black out in piazzetta. Furto con rottura di finestrino

 

Predomina, nelle cronache odierne di Carlino e Gazzetta, la notizia del grave incidente accaduto ieri verso le 13 all'incrocio tra la tangenziale Llosi e la via San Giacomo. La vittima, un quindicenne, trasportata in elisoccorso al Maggiore di Bologna in condizioni gravi per le diverse fratture riportate, secondo la ricostruzione dei due quotidiani è stata investita mentre viaggiava sulla tangenziale in direzione nord sud da un Range Rover, guidato da un 66enne proveniente dalla parte opposta e che stava svoltando in via San Giacomo. Le cause del sinistro sono comunque ancora in corso di accertamento. Resta il fatto che il giovane è stato catapultato contro il parabrezza del mezzo per finire poi sull’asfalto. L'incrocio, che lascia alla discrezione degli automobilisti il calcolo del tempo necessario alla svolta verso la via san Giacomo prima del sopraggiungere di altri mezzi, non è nuovo a simili incidenti.

 

 

La seconda apertura della Gazzetta se la prendono le due interruzioni dell'erogazione di energia elettrica della durata di due ore ciascuno che ieri e l’altro ieri hanno creato notevoli disagi nel quartiere imperniato si piazza Garibaldi. Un disagio misto a paura per gli effetti del buio, che ha indotto alcuni esercizi ad anticipare la chiusura, mentre in mancanza di spiegazioni ufficiali, le critiche vengono rivolte al vicino cantiere di corso Roma, già accusato ieri di aver occultato le videocamere antifurto.

 

 

E a proposito di furti, la Gazzetta riferisce di quello avvenuto mercoledì nel parcheggio di Eurospin, dove  una giovane donna, che aveva lasciato imprudentemente in vista la borsa dall'auto, al rientro dalla spesa si è trovata con il finestrino fracassato e la borsa alleggerita del portafoglio con un centinaio di euro. Un episodio analogo si era verificato alcuni giorni fa nel parcheggio del supermercato MD.