Carpi sui giornali. Un corso universitario a Carpi. La tragedia della neonata deceduta. La cautela di Bonaccini

La notizia dell'accordo a tre – Fondazione Cassa Carpi, Università di Modena e Reggio e Amministrazione comunale – per dare avvio a un corso di laurea in Ingegneria a Carpi tiene banco oggi su Carlino e Gazzetta che riferiscono i dati essenziali dell'accordo: 6 milioni dalla Fondazione per sostenere per 12 anni il corpo insegnanti; altrettanti (il Carlino parla di 6/8) per realizzare una nuova sede di 4 mila metri quadrati nell'area ex Consorzio; gli obiettivi dell'attività formativa e il raccordo con le esigenze del territorio affidati a un comitato tecnico scientifico; le opere per la sede da completare entro il settembre 2022 per renderla disponibile già per l'anno accademico 2022/23; l'impulso a raccordare l'Oltreferrovia con la città; il corredo fondamentale del parco Lama e rendere ottimale la sistemazione della sede universitaria; il ruolo che potrà svolgere il collegamento ferroviario con Modena affidato alle trattative in corso sia con la Regione che con Rfi. E poi ci sono i commenti. Del Presidente della Fondazione, che richiama la missione di sostegno dell'Ente allo sviluppo del territorio e le potenzialità attrattive che il corso potrà esercitare anche verso l'esterno. Del Magnifico Rettore di UniMore che sottolinea l'importanza dell'incontro tra un territorio fertile e produttivo come quello di Carpi e un corso che risponde all'esigenza di aumentare i laureati in questo ambito di studi. Del Sindaco, che insiste soprattutto sul dialogo scuola, imprese e innovazione che si va a sostenere con questa operazione, sui collegamenti che si stabiliranno tra il futuro polo universitario e il resto della città, non solo sotto il profilo logistico, ma anche per le occasioni e le opportunità che si dischiudono. Affidata ai social la notizia ha riscosso un favore generalizzato e molti plausi, con qualche voce fuori dal coro improntata allo scetticismo che circonda sempre i piani e i progetti ambiziosi.

 

L'accesso è riservato agli Abbonati

Se sei già abbonato, accedi per vedere l'articolo completo

Accedi

Accesso completo al sito, più la
versione digitale

Vi permette di accedere a tutti i contenuti web di VOCE.it e di ricevere il settimanale digitale in formato PDF direttamente al vostro indirizzo mail. Costo Annuo 49€

Accesso completo al sito, più la
versione cartacea e la versione digitale

Vi permette di accedere a tutti i contenuti web di VOCE.it e di ricevere il settimanale stampato a casa o in azienda e la versione digitale in formato PDF direttamente al vostro indirizzo mail. Costo Annuo 65€