Carpi sui giornali. Violenze: le giovani non stanno zitte. Liceo alla Biennale. Una farnia per Alice

 

Aumentano i casi di violenza sulle donne,, osserva oggi in apertura della Gazzetta Alice Degl’Innocenti, vice presidente del Centro Vivere Donna. Ma quel che più sorprende è che fra i 105 accessi registrati quest'anno, cresce la richiesta di aiuto da parte delle più giovani. Dunque, è la conclusione della vice presidente, se è vero che i casi non riguardano solo le donne adulte e sposate, va rilevato anche il fatto positivo che le più giovani non sono disposte a tollerare in silenzio e non si vergognano di chiedere aiuto. Servono dunque le campagne di promozione e educazione che quest’anno culmineranno il 25 novembre  con l’incontro organizzato dallo Spazio giovani del Consultorio per i ragazzi delle superiori, nella giornata intitolata “Nemmeno con un fiore”.

 

 

La seconda apertura del quotidiano è dedicata alla missione veneziana di una delegazione del liceo Fanti, composta dalla Preside, dal docente Paolo Dall’Olio e da ex allieve, oggi studentesse universitarie, per il ritiro del premio alla creatività assegnato alla scuola dalla Biennale di Venezia per il cortometraggio “Esercizi di stile” progettato proprio da Dall’Olio e proiettato nel luglio scorso..

 

Il Carlino apre invece la proprio pagina locale con la cerimonia tenutasi ieri nel parco Martiri delle Foibe dove si sono dati appuntamento i membri della Consulta Ambiente del Comune, presenti il Sindaco, l’assessore Riccardo Righi e alcuni consiglieri comunali, per mettere a dimora una farnia accanto a una targa che ricorda l’impegno sempre profuso da  Alice Aldrovandi, attivista dei 5 Stelle, nella difesa degli alberi e del verde pubblico.