Continua il dibattito sulla sicurezza. Sforamenti delle polveri sottili: a Carpi dati fra i più alti. Tentativo di furto sventato

Sicurezza in primo piano anche oggi, sui quotidiani locali. Il Carlino, che ieri ha raccolto le opinioni delle minoranze di destra espresse in occasione del Consiglio comunale, torna sull'argomento dando d nuovo la parola ai consiglieri della Lega, Boccaletti e Bonzanini e alle loro critiche alla Giunta di minimizzare la portate dei fatti criminosi. Questa volta le integra con quelle di Eros Andrea Gaddi, dei 5Stelle, che torna sulla sua proposta di una Commissione allargata per dare slancio a idee in materia di prevenzione e tutela; e di Michele Pescetelli, di Carpi Futura, che, oltre a suggerire un maggior ricorso alla tecnologia e al telesoccorso, sottolinea come il tema abbia finalmente conquistato posto in una specifica seduta consiliare, senza che appaia solo al servizio delle destre (foto di repertorio).

 

La Gazzetta dà invece più spazio, nella propria apertura, alle cifre sciorinate dall'assessore Mariella Lugli sull'andamento dei reati, in particolare soffermandosi sul raffronto fra i diversi periodi, dal 2019 al 2021, in cui la coloritura della provincia in relazione all'andamento della pandemia potrebbe aver inciso sui trend. Le critiche riportate dal quotidiano sono invece quelle rivolte all'Assessore da Forza Italia soprattutto sulle sue considerazioni relative al ruolo della stampa.

 

Un'altra apertura della Gazzetta viene riservata al dato ricorrente degli sforamenti dei limiti delle Pm10 presenti nell'aria che si respira a Carpi rilevati dalla centralina di via Remesina e che risulta fra i più alti della Provincia. Anche il furto sventato in via Napoli si guadagna un'apertura del quotidiano che riferisce di come un residente, accortosi giovedì sera che tre uomini stavano cercando di entrare nella villetta di un vicino, dopo aver lanciato l'allarme gridando, si sia visto intimare di stare zitto da uno dei tre che lo ha minacciato con un coltello. La notizia dell'accaduto è circolata anche nel Consiglio comunale dedicato alla sicurezza che si stava svolgendo proprio in quel momento.