Il Comitato Carpi C'è: Halloween sospesa

Il Comitato Carpi C'è: Halloween sospesa

I commercianti e i pubblici esercizi di Carpi spiegano in un comunicato firmato dal Comitato Carpi C'è che, vista la situazione difficile dal punto di vista sanitario hanno deciso in occasione di Halloween di non distribuire dolcetti o scherzetti e, di conseguenza, di vietare l’accesso ai negozi, bar e ristoranti a mostri, fantasmi, streghette e a ogni genere di zombie. Pur rammaricandosi per l’ennesima occasione di divertimento persa si dicono convinti di agire in modo coerente e responsabile nei confronti della comunità sensibilizzando soprattutto le famiglie a salvaguardare la salute di tutti (fotomontaggio Maurizio Marinelli)

517 visualizzazioni