La Commissione Qualità architettonica e Paesaggio fa litigare Medici e il Sindaco

Si sarebbe sbagliato alla grande chi lo avesse considerato un semplice atto d'ufficio.  In realtà, la discussione al Consiglio comunale di ieri sera dello schema di convenzione fra i Comuni delle Terre d'Argine sulla composizione e il funzionamento della Commissione per la Qualità architettonica e il Paesaggio (la vecchia Commissione edilizia) si è risolta in un acceso confronto tra la Giunta e la consigliera Monica Medici, dei Cinque Stelle. Dopo che il dirigente Renzo Paavignani ha letto uno per uno gli articoli della Convenzione, Medici è partita furibonda all'attacco in particolare di due di essi. Uno è quello che riguarda il compenso di 50 euro lordi per due sedute al mese previsto per i Commissari, definito indegno dalla Consigliera pentastellata, ed equiparabile alla paga dei braccianti soggetti a caporalato in Puglia nella raccolta dei pomodori. «E' sotto il livello minimo previsto da qualsiasi contratto di lavoro e c'è di che vergognarsi», ha gridato al microfono l'esponente pentastellata, riferendosi alla qualità delle competenze richieste per candidarsi e richiamando l'impegno preteso di quattro ore per analizzare almeno venti atti a seduta. «Con questa indennità – ha proseguito – i Commissari potranno fare una sola cosa: dire sì, va bene».

 

L'accesso è riservato agli Abbonati

Se sei già abbonato, accedi per vedere l'articolo completo

Accedi

Accesso completo al sito, più la
versione digitale annuale

Vi permette di accedere a tutti i contenuti web di VOCE.it e di ricevere il settimanale digitale in formato PDF direttamente al vostro indirizzo mail. Costo Annuo 49€

Accesso completo al sito, più la
versione cartacea e la versione digitale annuale

Vi permette di accedere a tutti i contenuti web di VOCE.it e di ricevere il settimanale stampato a casa o in azienda e la versione digitale in formato PDF direttamente al vostro indirizzo mail. Costo Annuo 65€

Accesso completo al sito, più la
versione digitale mensile

Un mese dell’universo digitale di VOCE al prezzo di 5 euro: comprende la ricezione della newsletter quotidiana VOCE Città con tutte le notizie del giorno, del settimanale VOCE in pdf ogni venerdì e l'accesso a tutti i contenuti di voce.it riservati agli abbonati tra cui articoli (anche dall’archivio), interviste, rubriche e i VOCE Podcast. (non comprende la lettura di VOCE Mese) Costo Mensile 5€