La tribuna e un parco per la frazione che si rinnova

Inaugurazioni

La tribuna e un parco per la frazione che si rinnova

“Due altri tasselli sul cammino della ricostruzione”, così il Sindaco di Novi, Enrico Diacci, ha riassunto la duplice inaugurazione che sabato e domenica scorsa ha potuto effettuare a Rovereto: i rinnovati spogliatoi e la gradinata del campo da calcio frazionale e l’arredo del parco Franco Ferrari. «Questi due importanti cantieri sono arrivati al temine insieme e consegnano a Rovereto due veri gioielli, dedicati allo sport, al tempo libero, ai giovani e al movimento » ha affermato il Sindaco. 

Sabato 1 giugno c’è stata la prima inaugurazione, quella della tribuna al campo sportivo, presente anche l’assessore allo sport Alessandro Fracavallo: alleggerimento della copertura esterna, installazione di un nuovo impianto solare- termico con sostituzione della caldaia e rifacimento di tutta la zona degli spogliatoi, infermeria e magazzini; que- sti sono i stati i principali interventi che hanno ridato alla vecchia struttura nuova vita e nuove possibilità. I lavori sono iniziati il 7 aprile del 2018 e sono durati circa un anno per una spesa di 700 mila euro, interamente finanziati dalla Regione Emilia Romagna all’interno dei piani di ricostruzione post sisma.

 «La riapertura della tribuna al campo sportivo ci consentirà di contrastare attivamente il crescente fenomeno dell’abbandono della pratica sportiva da parte dei più giovani – ha dichiarato Alessandro Ribaldi, presidente della Polisportiva Roveretana –, noi gestiamo anche la vicina palestra e abbiamo squadre di calcio e pallavolo ma siamo “in rete” con l’Aneser di Novi in modo da poter offrire ai nostri ragazzi un più ampio ventaglio di possibilità sportive ». Domenica, invece, fra l’entusiasmo dei ragazzini, l’inaugurazione del parco intitolato a “Franco Ferrari”, medico storico di Rovereto: qui il Comune ha investito 150 mila euro di risorse proprie.

71 visualizzazioni