Lo Sporting Club saluta il suo presidente Gianni Setti

Con una racchetta in mano sul campo da tennis che ha tanto amato. E' l'immagine che lo Sporting Club ha scelto per salutare il suo presidente Gianni Setti, deceduto lunedì sera: "E’ con immenso dolore che i soci dello Sporting Club hanno appreso questa triste notizia – ricorda il circolo carpigiano –. Lo Sporting Club a.s.d è nato grazie ad una sua idea. Insieme ad altri carpigiani, tra cui il suo inseparabile compagno di doppio Carlino Valenti hanno fondato il club nel lontano 1964. Da quel giorno il club è sempre cresciuto grazie alla sua attenzione, alla sua intraprendenza ed al suo amore per lo sport. L’idea era quella di costruire a Carpi un circolo, che oltre ad avere i campi da tennis, potesse offrire ai soci un ristorante, una piscina, (la prima di Carpi), un campo da calcio, una palestra e tanto altro – proseguono i soci dello Sporting –. Un luogo vicino a casa dove tutta la famiglia potesse ritrovarsi facendo sport e socializzare all’interno di una splendida area verde. E per questo lo ringrazieremo sempre. E’ sempre stato il promotore delle iniziative più importanti del club, con una particolare attenzione ai giovani. Gianni lo ricordiamo così, per i suoi modi sempre gentili, spesso spiritosi ed autoironici e sempre raffinati. La dirigenza dello Sporting Club vuole manifestare la vicinanza alla famiglia per questo enorme lutto, ricordando il suo Presidente per quell’accattivante sorriso che lo ha sempre contraddistinto".