Raid a Cortile: furti e vandalismi. Confcommercio e ambulanti: no ai cortei No Green Pass in centro

Argomenti diversi, oggi, per le aperture di Gazzetta e Carlino. La prima parla di un raid a Cortile, di una “frazione presa d'assalto” nella notte tra domenica e lunedì, con auto razziate, in via Verona e via 1 Dicembre, poi in via Chiesa, dov'è avvenuto il furto di un Suv. I malviventi – qualche testimone afferma di aver visto quattro individui aggirarsi fra le auto in sosta – hanno poi preso di mira l'azienda Perinda da dove sono state prelevate alcune monetine, e il ristorante L'Anatra, da cui, secondo il titolare di Perinda, sono stati prelevati generi alimentari. Una ragazza di 22 anni racconta di aver messo in fuga, con le urla, due individui che ci sono dileguati nei campi; anche in Stradello Rossi è stata danneggiata un'auto con frantumazione del finestrino e razzia ai danni dei proprietari di un altro mezzo che nella mattinata di sabato era stato trovato con gomme tagliate e verti rotti. Il giornale dà notizia, al pari del Carlino che ne parla in un trafiletto, anche di due giovani di 18 e 19 anni colti in flagrante, questa volta in città, mentre stavano tentando di scavalcare una recinzione. Sono stati tratti in arresto mentre un terzo complice è riuscito a fuggire. (ph. Sul Panaro Net)

 

Il Carlino si sofferma, in apertura, sulla protesta del Presidente provinciale di Confcommercio, Tommaso Leone, per il corteo e la manifestazione dei no Vax e no Green Pass che domenica, stando al suo comunicato, avrebbe danneggiato il mercato straordinario, tenendo lontano la gente dal centro. Con lui concorda il Presidente dell'Anva, l'Associazione degli ambulanti. Nessuno mette in discussione il diritto di manifestare, precisa Leone, ma Confcommercio scriverà al Questore per sostenere l'opportunità di far tenere queste manifestazioni fuori dai centri storici.

La seconda apertura della Gazzetta è dedicata allo spettacolo promosso dagli Amici del Fegato, imperniato su un centinaio di abiti da sposa rappresentativi della moda e dei sogni di novant'anni, dal 1930 a oggi, che hanno sfilato al Comunale in una felice alternanza di moda, musica, danza che ha affascinato il numeroso pubblico. Entrambi i quotidiani annunciano poi, di spalla, l'imminente accensione delle luminarie che avverrà sabato 27 novembre, con la novità rappresentata da alcune installazioni luminose molto scenografiche in piazzale Ramazzini, nei Giardini del Teatro e sul Palazzo dei Pio. Il Carlino riprende anche un comunicato di Gioventù Nazionale che denuncia la distribuzione di volantini di Alternativa Comunista fra i banchi del liceo Fanti per promuovere una conferenza sui "Fascismi oggi”.