Venditore di frutta senza autorizzazione: multa, merce sequestrata e data ad associazioni benefiche

Venditore di frutta senza autorizzazione: multa, merce sequestrata e data ad associazioni benefiche

Una nota dell'Unione Terre d'Argine informa che i controlli diretti a contrastare l'abusivismo commerciale hanno permesso agli agenti della Polizia municipale di verificare che un venditore ambulante di frutta e verdura, nella frazione di San Marino di Carpi, era privo della prescritta autorizzazione al commercio su area pubblica. E’ stata quindi applicata la sanzione amministrativa di oltre 5 mila euro prevista in questi casi insieme al sequestro della frutta e verdura per un valore di circa 1.600 euro. Gli alimenti sono stati devoluti a Onlus e Associazioni benefiche che le destineranno ai loro assistiti.

 

 

L'assessore Mariella Lugli ha sottolineato che l'abusivismo commerciale è presente in tante forme di attività e per questo “...il contrasto 
deve essere perseguito sempre, perché chi lo fa, svolge illegalmente l'attività e per questo si pone in netto vantaggio in termini di guadagni , come in questo caso, rispetto ai commercianti rispettosi delle leggi, non pagando tasse, contributi, applicando  una concorrenza sleale.
L'azione della nostra polizia locale – ha aggiunto – è presente con continuità, in questa materia, i dati ci dicono che negli ultimi due anni sono stati eseguiti oltre duecento sopralluoghi sul commercio in aree pubbliche ai quali si aggiungono i controlli sul commercio in sede fissa, i controlli sulle autorizzazioni ai pubblici servizi, quindi una rete strutturata ed efficiente di attività sulla legalità economica e la tutela del consumatore”. L'Assessore ha espresso anche compiacimento per la devoluzione ad Associazioni benefiche delle derrate sequestrate.

 

 

926 visualizzazioni