Il Comitato Aimag per il territorio: ''Verosimilmente venuto meno il controllo pubblico''

“Prima di un nuovo patto di sindacato auspichiamo che i soci fermino la deriva verso Hera e abbandonino la logica degli schieramenti contrapposti ricercando quella gestione unitaria che ha fatto progredire Aimag portandola a fornire servizi efficienti e di qualità ai cittadini”. E' questa la conclusione al quale arriva un comunicato del Comitato Aimag per il territorio, dopo aver riassunto le tappe che hanno scandito, dal febbraio dello scorso anno, le vicende della multiutility. Vicende che, a parere del Comitato, avrebbero portato al risultato per cui "nella situazione attuale è verosimilmente venuto meno il controllo pubblico” e sarebbero a rischio gli affidamenti, mentre l'azienda sarebbe sotto l'influenza di Hera vista anche la nomina di un altro dirigente di Hera nel CdA di Sinergsa e la sostituzione del Direttore generale.