Al Circolo Graziosi la solidarietà si consuma a tavola

Domenica pranzo d'accoglienza per le famiglie ucraine

La solidarietà nei confronti dei rifugiati ucraini giunti a Carpi si consuma anche a tavola, su iniziativa dell'associazione Mriya sorta nella parrocchia di Quartirolo e con il supporto di associazioni e aziende del territorio. Domenica 8 maggio alle 12,30 presso il Circolo Graziosi l'associazione (il cui nome significa "Sogno") organizza un "Pranzo di accoglienza" per le famiglie ucraine. L'iniziativa è sostenuta economicamente da Cmb e Coop Alleanza 3.0 e si svolge con il patrocinio del Comune di Carpi e della Consulta per l'integrazione dei cittadini stranieri dell'Unione Terre d'Argine. Il menù offerto per l'occasione è del tutto emiliano (Gramigna con la salsiccia, gnocco fritto e salumi), tutti possono partecipare con offerta libera (prenotazioni 327.72485591)