Si svolgerà online mercoledì 14 luglio

Carpi Fashion System, un seminario sui mercati internazionali della moda

Proseguono le attività di formazione promosse da Carpi Fashion System. Mercoledì 14 luglio, alle 14,30, in modalità online, si parlerà di internazionalizzazione. Un fenomeno sempre più importante per le aziende di moda, diventato strategico in anni in cui la domanda interna non aumenta, anzi, rischia perfino di diminuire. Per partecipare al seminario gratuito sarà necessario iscriversi, compilando la scheda reperibile sul sito di Formodena (www.formodena.it).

 

 

 

Dedicata agli operatori delle PMI del Distretto del tessile-abbigliamento, l’iniziativa Reputazione di marca sui mercati esteri sarà condotta dal Dottor Gabriele Carboni, esperto di strategie di marketing sui mercati internazionali.

Nel corso dell’incontro saranno approfonditi i temi della comunicazione aziendale, scopo, valori, vision e mission: aspetti essenziali per poter sviluppare o consolidare relazioni commerciali stabili con tutti gli stakeholder.

Carpi Fashion System è il progetto di sostegno alle aziende del Distretto di Carpi promosso da CNA, LAPAM-Confartigianato, Confindustria Emilia, insieme a Camera di Commercio di Modena, Fondazione Democenter-SIPE, ForModena e Comune di Carpi, con il determinante contributo di Fondazione CR Carpi.

Per ulteriori informazioni consultare il sito internet www.carpifashionsystem.it.

Dedicata agli operatori delle piccole e medie imprese del distretto del tessile-abbigliamento, l’iniziativa Reputazione di marca sui mercati esteri sarà condotta da Gabriele Carboni, esperto di strategie di marketing sui mercati internazionali. Nel corso dell’incontro saranno approfonditi i temi della comunicazione aziendale, scopo, valori, vision e mission: aspetti essenziali per poter sviluppare o consolidare relazioni commerciali stabili con tutti gli stakeholder.

 

Carpi Fashion System è il progetto di sostegno alle aziende del Distretto di Carpi promosso da CNA, LAPAM-Confartigianato, Confindustria Emilia, insieme a Camera di Commercio di Modena, Fondazione Democenter-SIPE, ForModena e Comune di Carpi, con il determinante contributo di Fondazione CR Carpi.