Riapre i battenti il Concordia Hotel per pazienti Covid

A San Possidonio la struttura affiancherà l'Hotel Tiby di Modena già al complteto

Riapre i battenti il Concordia Hotel per pazienti Covid

È stato riattivato da oggi a San Possidonio il Concordia Hotel destinato ad ospitare persone positive al Covid.

La struttura alberghiera è di proprietà della Cpl Concordia che ha risposto al bando promosso dall’Azienda USL di Modena per ricercare strutture da adibire all’accoglienza di persone positive al Covid nell’ambito dell’emergenza coronavirus. Nei giorni scorsi, infatti, l’hotel Tiby di Modena è giunto alla capacità massima di accoglienza ed è stato necessario fare riferimento a nuove strutture.

 

"Così - comunica l'Ausl ì, dopo il riallestimento, le porte del COncordia Hotel si sono aperte di nuovo, nel pomeriggio di oggi, a cittadini covid-19 positivi autosufficienti che necessitano di quarantena ma non dispongono delle condizioni di sicurezza, previste dal Dipartimento di Sanità Pubblica, nelle proprie abituali abitazioni. Gli ospiti – che saranno segnalati dal Punto unico di accesso socio-sanitario del proprio territorio – avranno a disposizione una stanza con bagno; i primi quattro hanno fatto ingresso oggi pomeriggio. Il progetto prevede di ospitare 36 persone, estendibili fino a 54 in caso di necessità. La gestione prevede una presenza giornaliera di operatori sanitari AUSL, infermieri e Oss, che avranno funzioni di accoglienza ed educazione alla salute e sovrintenderanno a una corretta gestione della quarantena, dal lunedì alla domenica dalle 8 alle 20. I servizi generali quali pasti, lavanderia, pulizie sono a carico delle ditte affidatarie dei servizi aziendali Ausl".

470 visualizzazioni