Calcio

Virtus Cibeno, tutto sui giovani per la salvezza

Prosegue il nostro viaggio alla scoperta dei dilettanti carpigiani

Dopo Solierese e United Carpi, scopriamo oggi la nuova Virtus Cibeno, che si presenta ai nastri di partenza della nuova stagione con una squadra profondamente rinnovata e soprattutto ancor più ringiovanita se confrontata a quella già costruita con un occhio di riguardo alla “linea verde” di 12 mesi fa.

Il ds Fabio Bonaretti ha deciso infatti di promuovere in prima squadra diversi elementi della Juniores. Non a caso nella rosa della Virtus trova spazio una truppa di 2002 cresciuti nella “cantera” composta dal difensore Davide Coppola, dal centrocampista Riccardo Magri, dal trequartista Cristian Paluan e dall’attaccante Nicolò Vellani. È un 2002 anche il difensore Alessandro Luppi, già stabilmente nell’organico della prima squadra anche nell’annata 2020-21. Per quanto riguarda le cessioni, gli aquilotti hanno salutato tra gli altri l’estremo difensore Matteo Nasi (che ha firmato con la Polisportiva Virtus Correggio) e l’attaccante Federico Stermieri, che ha traslocato di pochi chilometri a nord, accasandosi allo United Carpi.

I giovani sono il cuore del progetto Virtus, come confermato anche dal ds Bonaretti. Giovani che non sono considerati solo elementi aggregati da far crescere in allenamento ma veri e propri perni della squadra allenata dal confermato Maurizio Vincenzi, che punta con fiducia al mantenimento della categoria l’obiettivo dichiarato dalla società. E che la fiducia nei giovani cresciuti nelle giovanili degli Aquilotti sia concreto è stato ben messo in evidenza dalla partita di coppa persa di misura contro il quotato United Carpi. In quel match mister Vincenzi ha schierato titolari i 2002 Luppi, Paluan e Magri, e ha mandato nella mischia Coppola a gara in corso.

Per quanto riguarda il mercato in entrata, Bonaretti ha riportato a Cibeno Matteo Mazzola, centrocampista classe 1998 scuola Virtus che ha vestito nell’ultima stagione la maglia della Cabassi. Dalla Solierese sono arrivati due ragazzi del 2000 che la società del neopresidente Lolli aveva già mandato nelle stagioni scorse a farsi le ossa in Seconda: si tratta del portiere Riccardo Patrocli, lo scorso anno al Baracca, e Daniele Setti, alla Sammartinese. In difesa si segnala l’approdo alla Virtus del classe 1995 Alessandro Turri, lo scorso anno in Promozione con la maglia del Cavezzo.

(prosegue sotto)

 

VIRTUS CIBENO

Obiettivo: salvezza

Valutazione: ***

Campo di gioco: stadio Amleto Frignani, Fossoli

Formazione tipo (4-3-1-2, in maiuscolo i nuovi): PATROCLI, TURRI, Luppi, Berni, Delaurentis; Sforzi, Malagoli, Magri; Paluan; Dondi, Diclemente

Esordio: San Damaso-Virtus Cibeno (domenica 12 settembre ore 15:30)

 

LA ROSA

Portieri

Riccardo Patrocli (2000, Solierese)

Alex Silvestri (1999)

Difensori

Davide Coppola (2002)

Alex Berni (1999)

Alessandro Luppi (2002)

Matteo Mazzola (1998, Cabassi)

Riccardo Delaurentis (1998)

Alessandro Turri (1995, Cavezzo)

Alex Mancini (2000)

Centrocampisti

Riccardo Malagoli (1993)

Riccardo Magri (2002)

Federico La Frazia (1992)

Edoardo Sforzi (2001)

Gianmarco Bosi (1999)

Francesco Di Giaro (1993)

Daniele Setti (2000, Solierese)

Attaccanti

Marco Morselli (1993)

Cristian Paluan (2002)

Giacomo Dondi (1999)

Davide Diclemente (1998)

Nicolò Vellani (2002)

Gianfranco Regnani (1992)

Allenatore: Maurizio Vincenzi (confermato)