Il turismo dopo Covid, non troppo lontano né troppo caro - 6

L'oltreZocca è anche rocche, castelli e trattorie

Riprende e si conclude qui l’itinerario dell’oltreZocca, come definisce l’autore la zona appenninica compresa tra le due province di Modena e Bologna, la cui prima parte è stata pubblicata nel numero 30 di Voce. Sassomolare – Se avete voglia di rilassarvi completamente, basta proseguire sulla Sp 623 in direzione Montese: dopo un paio di chilometri, svoltando a destra su via Sassomolare, approderete nell’omonimo borgo, il più alto nel territorio di Castel d’Aiano in provincia di Bologna (1.000 metri). Come si evince dal nome (dal latino saxum murale), si tratta di un “sasso difensivo” che venne scelto per proteggere il confine tra Modena e Bologna. Un luogo di rara bellezza che oggi, in tempo di pace, con un verdissimo centro abitato elegantemente adagiato sulla schiena della montagna e un antico lavatoio dotato di tettoia proprio a fianco della chiesa, si è trasformato in una spettacolare terrazza panoramica d’alta quota: da cui si respira una quiete senza tempo e si gode una vista a 360 gradi sulla vallata. Nelle sere d’estate, portandosi nel punto più alto in fondo al paese, diventa un vero e proprio planetario a cielo aperto. Il cerro di Villa Righi – Anche il centro storico di Montese merita una visita: oltre alla rocca dei Montecuccoli, che vanta un autentico capolavoro idraulico (un’antica cisterna cinquecentesca di acqua potabile, tuttora funzionante) e da cui si gode un panorama a dir poco rinfrancante, segnalo un esemplare monumentale di Roverella (Quercus pubescens) che si trova nel giardino della storica villa del fisico bolognese Augusto Righi (situata nell’omonima via): la pianta, che è visibilissima anche dalla strada, sfiora i 5 metri di circonferenza, i 25 di altezza e (presumibilmente) i due secoli di vita.

L'accesso è riservato agli Abbonati

Se sei già abbonato, accedi per vedere l'articolo completo

Accedi

Accesso completo al sito, più la
versione digitale

Vi permette di accedere a tutti i contenuti web di VOCE.it e di ricevere il settimanale digitale in formato PDF direttamente al vostro indirizzo mail. Costo Annuo 49€

Accesso completo al sito, più la
versione cartacea e la versione digitale

Vi permette di accedere a tutti i contenuti web di VOCE.it e di ricevere il settimanale stampato a casa o in azienda e la versione digitale in formato PDF direttamente al vostro indirizzo mail. Costo Annuo 65€