Affidati dal Comune gli incarichi ai propri tecnici per il recupero di chiese e Seminario

Nel gennaio scorso, si ricorderà, l'Amministrazione comunale aveva accolto la richiesta della Diocesi, che si era appena liberata del rapporto con l'ingegner Marco Soglia, di subentrare con i propri tecnici nella gestione dei lavori compresi fra le opere pubbliche danneggiate dal sisma del 2012 e finanziate dalla Regione. In cambio di quella prestazione, la Curia si impegnava a rimborsare al Comune la somma di poco meno di 32 mila euro per il personale non dirigenziale impegnato nelle pratiche, mentre ai dirigenti non sarebbe spettato alcun compenso aggiuntivo.

Con una ulteriore determina, pubblicata in questi giorni, sono stati scelti i tecnici che avranno la responsabilità dei singoli interventi. In particolare, il recupero della chiesa di San Francesco è stato affidato all'ingegner Marzia Cattini, quello del Seminario al geometra Franco Zona, il consolidamento della chiesa nuova di Fossoli all'architetto Cesare Sereni e il restauro di quella vecchia all'ingegner Gherado Trombetti.