Certificati on-line: ora possibile anche il cambio di residenza

L’Amministrazione comunale segnala che sono state incrementate le funzioni dell’Anagrafe Nazionale della Popolazione Residente (Anpr), il sito governativo da cui il cittadino può scaricare certificati in autonomia: ora è possibile anche inviare richiesta di rettifica dei dati anagrafici, in caso di errori presenti nella propria scheda, chiedere il cambio di abitazione nell’ambito di un Comune o il cambio di residenza o di dimora da un Comune italiano a un altro, o il rimpatrio per cittadini iscritti all’Anagrafe degli Italiani Residenti all'Estero (Aire). Sono una quindicina i certificati che è possibile scaricare e stampare, direttamente e gratuitamente, dall’Anpr: anagrafico di nascita; anagrafico di matrimonio; di cittadinanza; di esistenza in vita; di residenza; di residenza Aire; di stato civile; di stato di famiglia; di residenza in convivenza; di stato di famiglia aire; di stato di famiglia con rapporti di parentela; di stato libero; anagrafico d’unione civile; di contratto di convivenza.

(segue sotto)

 

Il sito dedicato è www.anagrafenazionale.gov.it  e per accedervi serve una identità digitale: SPID (Sistema Pubblico d’Identità Digitale), o Carta d’Identità Elettronica (CIE) o Carta Nazionale dei Servizi (CNS).

Il Comune di Carpi è nell’Anpr dal gennaio 2019: l’ultimo dei 7 mila e 903 comuni italiani è entrato nel gennaio scorso, completando così una banca dati nazionale con 67 milioni di iscritti (compresa Aire) che semplifica i servizi demografici per favorire la digitalizzazione e il miglioramento dei servizi a cittadini, imprese ed enti.

«Prosegue il percorso di digitalizzazione di servizi fondamentali per il cittadino come quelli demografici – commenta il vicesindaco Stefania Gasparini –. L’obiettivo prioritario di una pubblica amministrazione moderna ed efficiente è infatti quello di essere sempre più accessibile e vicina alle persone».