Il grave incidente di via Nuova Ponente ma anche l'EmiliaFoodFest nelle cronache dei quotidiani carpigiani di oggi

E' il gravissimo incidente che ieri ha coinvolto un ciclista 26enne in via Nuova Ponente ad aprire entrambe le pagine carpigiane dei quotidiani locali. Lo schianto, avvenuto nel primo pomeriggio di ieri lungo la trafficatissima arteria che porta nella zona industriale di Carpi, poco dopo i ruderi della chiesetta che costeggia la strada e in prossimità della pista d'atletica, ha coinvolto un ciclista (di cui ancora oggi non si conosce il nome) e un Suv condotto da un carpigiano di trent'anni. Il ciclista è apparso subito gravissimo e, trasportato con l'elicottero all'ospedale Maggiore di Bologna è stato ricoverato in prognosi riservata. Naturalmente i commenti sulla sicurezza delle strade carpigiane - dopo anche l'incidente in cui ha perso la vita la ventenne Alessandra Arletti - non mancano.

La cronaca del Resto del Carlino si chiude con la notizia dell'avvio di "Sportanchio", iniziativa del Csi a favore dei giovani con problemi fisico-motori che intendono praticare lo sport e con quella dell'apertura al Museo diocesano di due mostre, una "ecologica" e una sulla pena di morte. La Gazzetta, invece, dopo aver dato conto di un furto di monopattino del valore di 500 euro, apre la sua seconda pagina con l'EmiliaFoodFestival che chiude oggi i battenti. Nonostante la pioggia, anche ieri questa iniziativa enogastronomica ha incantato il centro di Carpi con la disfida delle sfogline combattuta a colpi di tortellini. Si chiude con i "Pomeriggi al cinema" che l'Università Natalia Ginzburg organizza da mercoledì allo Space City e, per quanto riguarda i Comuni dell'Unione Terre d'Argine, con l'inaugurazione della terza linea del Pedibus scolastico a Campogalliano.