La Giunta porterà in Consiglio un piano d'aiuti per il caro bollette da 165 mila euro

Una variazione di bilancio di 165 mila euro per aiutare soggetti in difficoltà con le utenze energetiche: la proporrà la Giunta nel Consiglio comunale della settimana prossima, mentre tempi, modi e destinatari dei contributi verranno definiti in seguito. Precisamente si tratta di "accantonamento a bilancio 2022 di 165 mila euro da destinare all'erogazione di contributi sul territorio comunale al fine di fronteggiare i rincari bollette".

Con questo ulteriore stanziamento, salgono a mezzo milione di euro gli aiuti diretti che l’Amministrazione ha destinato da inizio anno a situazioni di difficoltà economica: a fine maggio erano state approvate all’unanimità due delibere, per complessivi 115 mila euro, riguardanti rispettivamente sgravi sull’Imu a Fossoli per famiglie colpite dalla tromba d’aria di settembre, e defiscalizzazioni per 262 operatori commerciali che utilizzano suolo pubblico; in precedenza il Comune aveva messo a disposizione di Aimag 220 mila euro per coprire agevolazioni sulla Tari 2022 che il gestore riconoscerà a certe tipologie d’utenza.

(segue sotto)

 

«In un momento difficile per tutti, con i rincari energetici generalizzati, l'Amministrazione sta mantenendo un costante monitoraggio delle necessità che fino ad oggi si sono palesate tramite i Servizi sociali, con  Aimag per le richieste di rateizzazione, e con le associazioni dei consumatori per confrontarsi sulle  necessità che hanno intercettato – sottolinea Mariella Lugli, assessore al Bilancio –. Un insieme di azioni che continuano lo sforzo fatto per trovare e stanziare  risorse da destinare a un sostegno economico».