Sui giornali è arrivata l'estate. Unico tema cittadino: il bilancio di Concentrico festival. Primi nomi della Giunta di Soliera. Carpi sparita dal Carlino

Sparisce Carpi dalle cronache locali del Carlino, integrata con la Bassa e notizie solo da Mirandola. E la Gazzetta di Carpi riserva alla città la sola apertura principale con il bilancio di Concentrico festival, mentre le prime certezze della nuova Giunta di Caterina Bagni a Soliera e le dimissioni da consigliere del candidato sindaco della civica Progetto Campogalliano, Cesare De Paoli, si prendono la seconda pagina. Occorreà forse attendere l'insediamento del Consiglio comunale rinnovato e l'annuncio della squadra di Giunta di Riccardo Righi perché le cronache tornino a rianimarsi. segue

 

Il bilancio di Concentrico, se n'è parlato qui, è quello di una rassegna che ha assunto ormai una rilevanza che va molto oltre i confini comunali, tant'è che i promotori lo hanno definito “il più grande palcoscenico d'Italia”, capace di attrarre alle varie iniziative oltre tredicimila spettatori che hanno ravvivato le serate al parco della Cappuccina, rispondendo a un'offerta di cultura, spettacolo e intrattenimento decisamente originale nel panorama delle iniziative che puntellano un po' ovunque le serate di questo inizio di estate.

 

 

La squadra di Bagni, a Soliera, rivela la Gazzetta, vede per ora come vice sindaco e assessore ai Servizi sociali Angelo Bruno, mentre rispunta, dopo la sua partenza da Aimag dove era stato Direttore generale, l'esperto manager Antonio Dondi al quale verranno affidati i Lavori pubblici, la gestione del Pnrr e l'organizzazione della macchina comunale. Mentre il primo è di scelta Pd, essendo stato componente della Segreteria, il secondo è stato voluto dalla neo Sindaca, certa di potersi affidare a una figura di professionista di comprovata esperienza e competenza.