Sui giornali. Riccardo Righi neo sindaco e neo papà. Prime indiscrezioni sulla Giunta. La palestra Gallesi verso il ripristino

Apre a tutta pagina, la Gazzetta di oggi, con la notizia che il neo Sindaco di Carpi, Riccardo Righi, è anche neo papà di un maschietto per il quale lui e la compagna Martina Zapparoli hanno scelto il nome di Enea. Il quotidiano riporta anche le parole commosse con le quali Righi ha salutato sul proprio profilo social il lieto evento. Il giornale non manca ovviamente di sottolineare come nell'arco di 48 ore due eventi straordinari come la nascita del primo figlio e l'elezione a Sindaco abbiano impresso una svolta straordinaria all'esistenza del giovane architetto. E nelle sue dichiarazioni parla del primo come di un'emozione e di una gioia grandissima che lo hanno pervaso e del secondo come un fatto eccezionale al quale è arrivato dopo un'intensa campagna elettorale che lo ha portato a contatto con la gente e che gli ha insegnato ad ascoltare tutti. segue

 

Tante, ricorda la Gazzetta, sono le scadenze alle quali è chiamato Righi che dovrà metter mano alla complessa operazione di comporre la squadra di Giunta per cominciare a dare seguito alle tante idee messe in campo per il confronto elettorale. E in un colonnino di spalla vengono fornite alcune anticipazioni su quella che potrebbero essere le persone prescelte da Righi, a partire dai due architetti Alice Cavazza e Alessandro Di Loreto, ex dirigente del Servizio traffico e Trasporto pubblico al Comune di Modena e poi Direttore dell'Agenzia per la Mobilità. Il giornale fa anche il nome di Andrea Rostovi, direttore di Concentrico festival, inseparabile supporter di Righi nel corso della campagna elettorale, ma tutto dipenderà da quanti posti – se tre o quattro – pretenderà per sé il Pd, essendo scontato che uno, e potrebbe essere Tamara Calzolari, vada ad Avs. Per il Pd il giornale fa i nomi di Marco Reggiani, Elena Brina e della confermata Mariella Lugli.

 

Per il Carlino non c'è oggi una vera e propria cronaca cittadina, ma un inserto “Carpi da Vivere” nel quale si parla del tatuatore Alle Tattoo (al secolo Alessandro Bonacorsi) che a Limidi ha inaugurato il suo progetto "Factory Mat75”, del controllo di vicinato, della evoluzione tecnologica in Abc Bilance di Campogalliano, del nuovo Chalet 3.0 al Parco, della pasticceria San Francesco, del programma di Carpinmusica e dei servizi estivi della piscina Campedelli. Nella sua seconda pagina locale la Gazzetta riporta il progetto in corso, predisposto dalla Mondial Quartirolo, per ripristinare la palestra Gallesi e dell'incontro tra la neo sindaca di Campogalliano, Daniela Tebasti, con il commendator Saccani fondatore dell'acetaia del paese.