Torna la movida tra rispetto, educazione ma anche qualche furbetto

Tanti carpigiani in centro, non sempre rispettando le regole

Torna la movida tra rispetto, educazione ma anche qualche furbetto

CARPI - Carpi si è risvegliata dopo il lockdown e, complici le temperature estive, le prime serate di libera uscita hanno portato in centro un gran numero di carpigiani. Le strade e le piazze del centro così come i dehors dei locali sono stati presi d'assalto. In molti casi con ordine e rispetto delle prescrizioni anticontagio, ma non sempre.

La quasi totalità di bar e ristoranti che hanno deciso di riaprire al pubblico non solo nella modalità take-away ha approntato tutti i sistemi richiesti dai protocolli, ma c'è anche chi - probabilmente non solo per mancanza di volontà - non riesce a garantire il rispetto del distanziamento.

Distanziamento non sempre rispettato nemmeno nella pubblica via soprattutto dai giovanissimi, spesso assembrati in gruppetti e troppo spesso senza mascherina (o con la stessa abbassata sotto al mento) nonostante il continuo presidio delle forze dell'ordine nella zona della movida.

2260 visualizzazioni