Carpi oggi sui giornali. I troppo roghi dolosi agli automezzi in zona industriale e la difesa del nigeriano accusato di violenza sessuale

Carpi oggi sui giornali. I troppo roghi dolosi agli automezzi in zona industriale e la difesa del nigeriano accusato di violenza sessuale

I quotidiani in edicola oggi tornano sull’incendio doloso al furgone della ditta “Donne da sogno” e sulla violenza sessuale in centro storico, con la difesa del 19enne nigeriano accusato.

Tamara Gualandi, titolare di “Donne da sogno” lancia l’allarme sui troppi roghi dolosi agli automezzi posteggiati in zona industriale: “Chiediamo le telecamere, vogliamo che l’Amministrazione ci aiuti perché non ci sentiamo al sicuro”, dice la presidente di Cna Carpi.

Nuovi sviluppi anche sul caso di violenza sessuale perpetrato sabato 4 in pieno giorno in centro storico. “Le ho fatto un complimento e le ho solo preso la mano, non l’ho aggredita”, ha detto l’accusato al Giudice per le Indagini Preliminari. Francesca Capuozzo, avvocato del 19enne nigeriano rigetta le accuse tracciando un profilo del ragazzo molto diverso da quello di un violento, dal casellario giudiziario immacolato. Sul tema si è schierata anche la politica locale, con Giorgio Verrini di Carpi Futura e Massimo Barbi di Forza Italia che attaccano l’Amministrazione sulla situazione della sicurezza in città.

Su entrambi i quotidiani compare anche la notizia di un ciclista aggredito e azzannato da un cane in via Pezzana: il proprietario, che non teneva il Rottweiler al guinzaglio, rischia da 50 a 300 euro di sanzione e una querela da parte del ciclista aggredito.

1655 visualizzazioni