Zorzi, Tranquillo e Bolognesi hanno regalato sorrisi e offerto spunti al pubblico de La CarpiEstate Sport

All'Auditorium Loria

Dopo il trionfo di Pippo Inzaghi alla palestra Hack, anche il secondo talk-show con i campioni de “La Carpi Estate Sport” è stato un successo. Il mito del volley Andrea Zorzi e la voce dell’Nba su Sky sport Flavio Tranquillo hanno infatti riempito l’Auditorium Loria nell’incontro dal titolo “Sport e etica” a cui ha preso parte anche il presidente del Rugby Carpi Stefano Bolognesi.

(segue)

 

Sollecitati dal giornalista Pierluigi Senatore, i tre hanno raccontato esperienze e aneddoti.

Tranquillo ha spiegato molto chiaramente gli aspetti positivi e negativi che ha comportato l’introduzione in Costituzione del tema “Sport”, che racchiude in sé un fortissimo valore educativo, sociale e promozionale del benessere psico-fisico.

Zorzi, che con le sue gradevoli battute ha più volte strappato fragorose risate alla platea, si è soffermato sui giovani che praticano sport o altre attività, focalizzandosi sul delicato tema della competizione.  “Si può vincere – ha detto il campione - ma è più facile che si perda e in questo caso la sconfitta deve essere accettata come un momento di crescita”.

(segue)

Stefano Bolognesi si è soffermato sull’inclusività che il rugby offre, e sull’importanza per i giovani di praticare sport per restare lontani da ambienti ostili o da situazioni devianti.

L’evento è stata anche occasione per premiare i 12 vincitori del Concorso Umoristi a Carpi 2024, “Lo Sport e i suoi valori”, organizzato dalla Casa del Volontariato di Carpi. A fine pomeriggio i tre ospiti non si sono sottratti a foto e autografi con i numerosi partecipanti.