Le aziende di Carpi che hanno partecipato al salone parigino. Le considerazioni di Federico Poletti, Sara Grulli ed Emanuela Contini

Première Vision: espositori e visitatori ridotti, ma è comunque una ripartenza per il settore

In numero ridotto rispetto al periodo pre-Covid, ma comunque presenti. Dieci aziende carpigiane – Cadica Group, Graf&Co, Manifattura Modenese, Mekkitess, Nesatex, Redmark, Staff Jersey, Tessuti&Tessuti, Texcart, Varcotex – hanno partecipato a Première Vision, il salone dedicato ai tessuti e agli accessori che si è svolto nei giorni scorsi a Parigi, nella zona fieristica di Villepinte. Si è trattata di un’edizione ibrida della manifestazione che all’appuntamento in presenza ha affiancato la piattaforma digitale per coinvolgere gli addetti internazionali del settore che non hanno potuto (o voluto) recarsi a Parigi e per compensare l’inevitabile calo di visitatori ed espositori. Gli espositori totali sono stati 903 (di cui 756 in presenza e 147 online) con le loro collezioni autunno-inverno 2022-23. Gli Italiani, come sempre, hanno rappresentato il contingente più numeroso (212 aziende), seguiti dai Francesi (177) e Turchi (144), mentre la maggior parte dei visitatori erano europei. Dopo l’edizione di luglio di Milano Unica che ha inaugurato la nuova serie delle fiere dei tessuti e degli accessori più importanti, è stata quindi la kermesse francese (la principale a livello mondiale) a costituire per il settore il banco di prova dell’inizio dell’autunno.

L'accesso è riservato agli Abbonati

Se sei già abbonato, accedi per vedere l'articolo completo

Accedi

Accesso completo al sito, più la
versione digitale annuale

Vi permette di accedere a tutti i contenuti web di VOCE.it e di ricevere il settimanale digitale in formato PDF direttamente al vostro indirizzo mail. Costo Annuo 49€

Accesso completo al sito, più la
versione cartacea e la versione digitale annuale

Vi permette di accedere a tutti i contenuti web di VOCE.it e di ricevere il settimanale stampato a casa o in azienda e la versione digitale in formato PDF direttamente al vostro indirizzo mail. Costo Annuo 65€

Accesso completo al sito, più la
versione digitale mensile

Un mese dell’universo digitale di VOCE al prezzo di 5 euro: comprende la ricezione della newsletter quotidiana VOCE Città con tutte le notizie del giorno, del settimanale VOCE in pdf ogni venerdì e l'accesso a tutti i contenuti di voce.it riservati agli abbonati tra cui articoli (anche dall’archivio), interviste, rubriche e i VOCE Podcast. (non comprende la lettura di VOCE Mese) Costo Mensile 5€