Shima Seiki a Pitti Filati con due nuove macchine e la nuova capsule collection firmata Branchizio

Shima Seiki Italia è tra i grandi protagonisti di Pitti Immagine Filati, in scena alla Fortezza da Basso di Firenze tra il 29 giugno e il 1 luglio. Succursale della casa madre giapponese Shima Seiki Ltd. – Wakayama – con le sue tre sedi a Segrate (Milano), Carpi e Ponzano Veneto (Treviso), Shima Seiki Italia esporrà allo stand di Pitti Immagine Filati due nuove macchine da maglieria, N.SIR123 IPC 18G e N.FIRST124 18G, e il nuovo software di design e PGM APEXFiz. 

“Le nuove macchine esposte in fiera si specializzano nella creazione di prodotti unici”, afferma Davide Barbieri, direttore commerciale di Shima Seiki Italia. 

Esposta, la nuova capsule collection firmata Vittorio Branchizio, Art Director dell’azienda. È una collezione che vuole esprimere al meglio le potenzialità delle macchine Shima Seiki e mettere in luce le straordinarie applicazioni possibili oggi in maglieria. “Overlapping Illusions” è il nome della nuova progettazione di sviluppo e ricerca che verrà presentata a Pitti Filati 91. “La nuova capsule si concentra, non solo sulle potenzialità tecniche dei nostri macchinari, ma anche molto sull’elaborazione grafica e la rilettura dei carta-modelli nel digitale, dove capispalla, pantaloni, abiti sartoriali e giubbotti antivento evolvono in maglieria – afferma Vittorio Branchizio – consentendomi di progettare la maglia in una nuova ottica di ragionamento”. 

La grafica su Apex, software di Shima Seiki, è stata fondamentale per poter creare effetti che hanno come ispirazione il movimento d’arte astratta Op-Art: “Partendo dall’artista Bridget Riley ho reinterpretato attraverso delle sovrapposizioni grafiche a più livelli in 3D sui macchinari Shima Seiki creando effetti di illusione in vanisè abbinati ad una notevole quantità di lavorazione a intarsio”. 

Per questa collezione, una sinergia nata tra Shima Seiki Italia e Beste Hub caratterizza una parte dell’assemblamento dei capi. Attraverso lavorazioni come ultrasuoni, termonastrature e membrane per la confezione, il capospalla in maglia diventa funzionale e performante a tutti gli effetti. 

(segue)

 

All’interno dello stand di Pitti Filati, Shima Seiki Italia ospiterà quattro ospiti d’eccezione, in partnership con professionisti di settori diversi tra di loro, per poter fornire ai clienti vari servizi, dal reclutamento di nuovo personale all’efficienza finanziaria, energetica e operativa 4.0.  Inoltre l’azienda ha creato programmi di formazione altamente specializzati per l’apprendimento e la programmazione sui macchinari Shima Seiki. Uno in particolare a carattere internazionale, il nuovo centro di formazione per la programmazione in Shima Seiki Italia Segrate “TRAINING & SAMPLING CENTER”. Nuove assunzioni, nell’ultimo anno, per nuove generazioni di programmatori in Shima Seiki Italia, hanno fatto da punto cardine per l’azienda.