Elisa Cattini, collezionista di storie

Autrice carpigiana con quattro libri all'attivo

Elisa Cattini, collezionista di storie

Elisa Cattini si definisce una collezionista di storie: attingendo dal mondo che la circonda e dalle persone che frequenta, costruisce trame, narrazioni, storie semplici e intense allo stesso tempo. Carpigiana, 46 anni, nella vita si tutti i giorni è consulente informatico per aziende del settore abbigliamento e moda del territorio, ma nel tempo libero coltiva, da sempre, una vorace passione per la lettura: «Poi, per una serie di motivi, ho iniziato a scrivere e ho scoperto che mi piaceva davvero imprimere sulla carta i miei pensieri. Scrivevo per puro piacere e, facendo leggere i miei testi ad amici e parenti, mi sono resa conto che, non solo ero piuttosto brava, ma avevo anche qualcosa da dire. Ho cominciato ad allenarmi, frequentando corsi di scrittura, tra cui uno alla Scuola Holden di Torino e ho conti nuato a scrivere».

Parallelamente, Cattini, ha anche continuato a coltivare diverse passioni, mettendosi in gioco ed esponendosi personalmente: dal 2008 è impegnata in attività di clownterapia, esperienza che le ha letteralmente cambiato la vita. «È un mondo che ti arricchisce tantissimo e che, allo stesso tempo, ti mette a nudo di fronte alla sofferenza. Mi sono dedicata con tutta me stessa all’associazione, occupandomi dell’organizzazione dei corsi, partecipando a progetti bellissimi come quello in una comunità di ex tossico dipendenti o lo spettacolo di burattini nel reparto di Oncologia pediatrica del Policlinico di Modena».

 

In questo ambiente, nel 2016, è nato il suo primo progetto editoriale, firmato con la collega Manuela Prandi, illustratrice, che racconta le avventure di Anita, bambina curiosa e intelligente, protagonista di due libri “Anita e la gita in fattoria” e “Anita e il giardino saporito”, editi dalla casa editrice carpigiana Errekappa Edizioni.

 

Forte di questa esperienza e della collaborazione nata con la casa editrice, nel 2017 Cattini ha pubblicato un nuovo libro “La scuola a colori” (Errekappa Edizioni), dedicato ai temi del cyberbullismo, dell’integrazione e del rispetto reciproco. «Il libro racconta il primo anno di scuola di Leon e di un gruppo di bambini di paesi, culture, esperienze e condizioni fisiche diverse: è una storia che, attraverso la metafora dei colori, vuole valorizzare le differenze e insegnare ai più piccoli i valori di rispetto e comprensione», spiega l’autrice. Le illustrazioni sono di Samanta Malavasi, ma uscirà presto una nuova edizione del libro con i disegni di Sara Prandi.

«Avevo un sogno nel cassetto – confida poi Cattini –: quello di pubblicare un romanzo tutto mio. Avevo in mente tante storie ma tutte slegate tra loro, non riuscivo a trovare un fil rouge che le collegasse. Poi, in un pomeriggio in lavanderia ho avuto l’ispirazione: proprio la lavanderia poteva essere il luogo di incontro di diverse narrazioni e un rifugio per diversi personaggi, andando poi a intrecciare le trame tra di loro».

 

Così è nato “Vite a gettoni” (Errekappa edizioni, 2017), romanzo d’esordio per Cattini con l’introduzione dell’attrice Sara Gozzi. Protagonista del libro è Allegra, una giovane studentessa universitaria trapiantata a Bologna alle prese con una nuova vita e la ricerca di sé: «Nel corso del libro, tra un ciclo delicato e uno di asciugatura, la giovane incontra diversi personaggi e man mano le storie si sovrappongono. Ho già in mente un seguito, che sarà ambientato probabilmente in un’altra città e a distanza di tempo, ma avrà sempre Allegra come protagonista».

 

Nel frattempo Cattini è impegnata nella presentazione dei suoi testi: con Sara Gozzi e Mattia Morselli, porta in giro il suo romanzo, offrendo una presentazione non convenzionale con letture e musiche, mentre, per “La scuola a colori” partiranno presto laboratori e letture nelle scuole per sensibilizzare bambini e bambine sui temi del bullismo e dell’accoglienza. «Sono sempre alla ricerca di nuovi spunti e collaborazioni. La scrittura è davvero la mia dimensione», conclude.

635 visualizzazioni