Il Circolo Guerzoni trasmette attraverso Web Radio Loris gestita dall'Ushac

La pandemia da Covid 19 ha creato molti problemi ai circoli ricreativi di quartiere. Già prima erano in sofferenza per il problema del ricambio generazionale e facevano fatica a interpretare i cambiamenti sociali degli ultimi anni e ora si trovano ancora più in difficoltà, perché i lunghi periodi di lock down hanno ulteriormente acuito i problemi.

Il Centro Sociale e Ricreativo Loris Guerzoni non si è perso d’animo e, come informa un comunicato del presidente dell'Ushac, Carlo Alberto Fontanesi, sta cercando di mettere in campo nuove iniziative e di adottare nuove strategie. In particolare sta attivando una trasmissione radiofonica tramite WEB RADIO LORIS, che ha sede operativa proprio nei locali del circolo e che è stata creata da Ushac per ristabilire i contatti con i propri associati. Questa nuova trasmissione, rivolta ai soci e agli amici del Guerzoni, si chiama “Senza anestesia” per esprimere la voglia di ricominciare, dopo un periodo che ha soffocato la nostra vitalità. Il programma diffonde musica anni Sessanta e Settanta, trasmette interviste con i cantanti del periodo e un notiziario sui programmi di attività del Guerzoni. Per sintonizzarsi si seleziona da internet “webradioloris.it”, che quindi si ascolta dal cellulare o da computer. Una volta collegati alla web radio si entra in “Programma settimanale” si scorrono i vari giorni e si prende nota degli orari delle trasmissioni.