Atletica leggera

Alessandro Ori è il settimo più veloce d'Italia sui 200 metri piani

Il campioncino della Patria e della Fratellanza ha chiuso settimo gli Italiani Assoluti

Non arrivano medaglie - e forse sarebbe stato chiedere troppo - ma i Campionati Italiani Assoluti di Alessandro Ori segnano un altro grande passo in avanti per il giovane velocista della Patria di stanza alla Fratellanza. Sulla pista di Rieti, dove nella tre giorni tricolore si sono confrontati tutti i più grandi dell’atletica italiana da Jacobs a Tamberi, Alessandro Ori ha centrato la finale dei suoi 200 metri piani. Dopo aver fatto registrare il nuovo primato personale in  batteria col tempo di 21”05 (il precedente era il 21”09 del giugno 2021) che gli è valso il sesto posto assoluto grazie ad una grande rimonta nella seconda parte di gara seguita ad una partenza non brillantissima, il non ancora ventiduenne carpigiano non è riuscito a bissare il “tempone” in finale, che ha comunque chiuso in settima posizione col crono di 21”13. 

(prosegue sotto)

 

Per il campione della Patria e della Fratellanza un grande risultato “tra i grandi” dopo il titolo italiano Under 23 dello scorso anno (qui), l’argento di poche settimane fa nella medesima categoria (qui) e lo stesso, medesimo, settimo posto agli Assoluti del 2021 (qui).

«4 anni fa se mi avessero detto che avremmo portato a casa un oro, un argento ed un bronzo tra 100 e 200 metri tra gli Under 23 e due settimi posti agli Italiani assoluti sui 200 con un personal best a gara... non ci avrei speso un euro – dice il coach di Alessandro, Stefano Cometti – . Caro Alle, siamo una squadra fantastica... Grazie Chiara Mezzetti e Vincenzo Canali, e a tutti quelli che ci hanno sopportato e supportato».