Calcio

Buffagni si prende la panchina di un Dream Team a tinte Carpine, Novese e United

Il Dream Team della settimana dei dilettanti carpigiani

Il Dream Team della settimana è nel segno delle tre squadre vittoriose domenica 5, ovvero United Carpi, Novese e Carpine. È della Novese il portiere titolare top di giornata, ovvero Federico Bassi, che nonostante i due gol incassati compie almeno tre parate difficili che si rivelano determinanti per battere la Cortilese nel 3-2 del “Chiari”. Bassi ha la meglio per la maglia di titolare del Dream Team su Alessandro Viperino del Limidi, pur sugli scudi per la seconda settimana consecutiva: in un match dove i suoi giocano una gara sottotono rispetto al solito, il portiere classe ’92 compie almeno due interventi fondamentali.

In difesa due terzi sono dello United Carpi che chiude con un altro clean sheet casalingo. Ma i difensori di Christian Borghi non si limitano a proteggere il portiere Federico Ceci dalle sfuriate di una Virtus colpita anche al di là dei propri demeriti, bensì decidono anche il match segnando i due gol decisivi. Vincenzo Ceci è freddissimo a portare avanti i suoi dagli undici metri, mentre nel finale il contropiede che la chiude è orchestrato e finalizzato da Matteo Prandi. Tra i migliori difensori di giornata segnaliamo anche Paolo Mustone della Cortilese: il suo gol, che batte un Bassi che come detto era in stato di grazia, non è sufficiente a Chizzini e compagni per evitare la sconfitta sul campo della Novese.  

(prosegue sotto)

 

A centrocampo per gli esterni del nostro consueto 3-4-3 segnaliamo due giovani che vivono una grande domenica: uno è Luca Quitadamo dello United Carpi, lanciato tra i titolari da Borghi e abile a procacciarsi il rigore che di fatto spacca il derby di Carpi. L’altro è Mattia Magnanini della Novese, che oltre a giocare una gran partita segna anche un gol di pregevole fattura: lui, mancino, calcia di destro a giro e trova il palo lontano. Una bella riscossa per Magnanini, classe 2002 a Novi in prestito dal Fabbrico, che si lascia così alle spalle un mese di assenze a causa di un infortunio.  Le altre due maglie del reparto sono due nomination di incoraggiamento e vanno a due ragazzi del 2002 che ieri hanno perso ma che, nonostante questo, hanno segnato o comunque offerto una prestazione di livello: stiamo parlando di Vittorio Biagioni della Solierese (in gol a Mirandola contro la Quarantolese) e di Riccardo Magri della Virtus Cibeno.

L’attacco è nel segno della Carpine che è tornata alla vittoria dopo un periodo complicatissimo. Mister Davide Buffagni sembra subito rigenerare il reparto offensivo, visto che i tre gol che piegano il San Paolo sono realizzati da 3 punte diverse: l’1-0 arriva dagli undici metri grazie a Mattia Scacchetti, quindi su azione segnano Lorenzo Bellentani e Tommaso Valenti. Questi ultimi sono due terzi dell’attacco titolare top della settimana, completato da Simone Motta della Novese: da poco aggregatosi alla formazione di Mozzini col gemello Gabriele, ha già marchiato con una rete la sua esperienza in Terza.

La “panchina d’oro” della settimana va quindi a Buffagni della Carpine: ufficializzato dal presidente Bellentani solo lo scorso martedì, quando ha diretto il primo allenamento, il mister ex Ganaceto, Campogalliano e United Carpi ha già dato una prima importante scossa, se non altro alla classifica, con tre punti che pesano come macigni nella lotta salvezza del girone E della Seconda Categoria.