Carpi domani al Cabassi conto il Cesena

Pochesci: "Vedo la squadra motivata, vogliamo rifarci dalla sconfitta col Sud Tirol"

Carpi domani al Cabassi conto il Cesena

Lomolino e Rossini recuperano

Il Carpi torna in campo sabato 24 al Cabassi (ore 15) contro un Cesena reduce da due vittorie consecutive che l’hanno rilanciato in classifica. “Voglio rivedere il Carpi che giochi come siamo stati abituati a vedere, imponendo il nostro gioco e dopo una sconfitta dobbiamo fare vedere che siamo vivi ", dice mister Sandro Pochesci presentando la gara.

"Non ho dubbi sull’impegno dei ragazzi e poi bisogna vedere sempre il verdetto del campo ma vedo la squadra bella tosta e molto motivata perchè dopo le sconfitte bisogna reagire – prosegue l'allenatore del Carpi – La sconfitta col Sud Tirol non ci ha tolto la voglia di lavorare con serenità. Abbiamo analizzato con cura cosa non ci è riuscito mercoledì e siamo vogliosi di ritornare in campo per giocarci la sfida contro il Cesena a viso aperto”. 

Di fronte di sarà un avversario partito a rilento ma reduce da 6 punti negli ultimi cinque giorni e già vittorioso due volte in trasferta: “Il Cesena è una squadra molto veloce davanti, giocano con un 4-3-3 in cui sono molto pericolosi sulle fasce - commenta Pochesci - Dobbiamo essere attenti a chiudere bene gli spazi ma penso sempre al mio gioco, la squadra avversaria è importante conoscerla e rispettarla ma senza avere paura di nessuno. Faremo la nostra partita, abbiamo le nostre armi e chi sarà più forte vincerà”.

Servirà sicuramente una prestazione diversa da quella di mercoledì col Sud Tirol: “Non potevamo pensare di dominare un avversario che ha potuto fare un certo turn over senza perdere i valori in campo. Avrei preferito giocare quella gara di domenica anziché a metà settimana, sapevamo che avremmo dovuto fare una partita di attesa e pressing, ma abbiamo preso due gol da polli e non siamo stati fortunati nell’occasione di Bayeye che poteva riaprire la partita”. 

Sulle scelte, Pochesci ha le idee già chiare: “La squadra è già fatta, l’allenatore non deve avere dubbi e mi si è accesa la lampadina subito dopo la partita di mercoledì. La squadra ce l’ho in testa, abbiamo recuperato anche Lomolino e siamo tutti in forma. Anche Rossini non ha problemi e non ci sono allarmismi che mi possano indurre a cambiare giocatori importanti come il nostro portiere. Sarà una bella partita tra due squadre giovani a cui piace il calcio e chi vincerà sicuramente l’avrà meritato perché le nostre vittorie arrivano attraverso il gioco e non dalla casualità”.

Maurizi è uno dei giocatori più attesi dopo un inizio non sfavillante: “Quando giocava in Eccellenza lo avrei voluto al Fondi, è un ragazzo che conosco da anni. Finora ha avuto qualche difficoltà, ma non lo metto in discussione anche se sicuramente mi aspetto molto da lui”.

BIGLIETTI. Dei 526 biglietti disponibili ne restano pochi di Tribuna Biancorossa, in vendita entro mezzogiorno di sabato solo su ticketone.it

ARBITRO. Carpi-Cesena sarà diretta da Michele Di Cairano di Ariano Irpino, al primo incrocio con il Carpi.

PROBABILE FORMAZIONE CARPI (3-4-1-2): Rossini, Sabotic, Venturi, Varoli; Bayeye, Ghion, Fofana, Martorelli; Maurizi; Biasci, Carletti.

202 visualizzazioni