Basket

Il Nazareno risponde presente, salvezza in palio nella ''bella'' di Crevalcore

Con le spalle al muro, in una gara da dentro o fuori, il Nazareno non sbaglia e si regala un’altra speranza di salvezza. Dopo aver perso gara 1 playout sul campo di Crevalcore, i giovani biancoblu si sono rifatti in gara 2 sul campo della “Solidarietà”, dove hanno avuto ragione dei bolognesi di 4 lunghezze (73-69). 

 

Come già successo in gara 1, i ragazzi di coach Enrico Capelli partono col piede sul gas e alla prima sirena sono avanti 21-12. Un vantaggio a due cifre che regge anche all’intervallo lungo (40-30) per poi assottigliarsi in un terzo quarto da 13-19 in favore dei felsinei per il parziale 53-49. Nell’ultima frazione il Nazareno resiste e porta in fondo il vantaggio fino al 73-69 finale. Tra i biancoblu 14 punti per Samuele Rizzo, 13 per Pietro Termanini, 12 per Cristian Spasovski e 11 per Luca Sabattini

La salvezza in Divisione regionale 2 è dunque in palio mercoledì 22 maggio a Crevalcore (ore 21,30) in quella che è un’autentica finale senza appello: chi vince si salva, chi perde retrocede in Dr3. 

NAZARENO CARPI-FORTITUDO CREVALCORE 73-69

(21-12, 40-30, 53-49)

NAZARENO Ferrari, Merighi, Martino ne, Lugli ne, Sabattini 11, Severi ne, Beltrami P. 4, Bonfiglioli 9, Spasovski 12, Prampolini 10, Rizzo 14, Termanini 13. All: Capelli