Palestra Gallesi, ci siamo: al via i lavori finanziati dalla Mondial Quartirolo

Hanno preso il via in mattinata i lavori di ristrutturazione della palestra “Gallesi” di via Ugo da Carpi, ormai inutilizzabile da 2 anni. Era infatti il luglio del 2022 quando l’impianto venne chiuso dal Comune di Carpi per non meglio precisate motivazioni di sicurezza. Per sbloccare la situazione è servito l’intervento della Mondial Quartirolo, società che gestisce l’impianto, grazie a un progetto di ripristino firmato dal geometra Stefano Gombia dello studio Spazio Libera Progettazione. A giugno è arrivato il via libera della Giunta, uno degli ultimi atti dell’amministrazione Bellelli, per un’opera attesa da oltre un anno e mezzo e che restituirà alla città una palestra centrale per le attività sportive e scolastiche.

La Mondial si è accollata gli oneri finanziari e tecnici dei lavori in cambio di un affidamento di gestione decennale dell’impianto e l’obiettivo è quello di riaprire i battenti della palestra a settembre, in concomitanza con l’inizio del nuovo anno scolastico. I primi passi riguardano la messa in sicurezza dell’immobile e l’adeguamento alla normativa antincendio. Poi verrà sostituita la caldaia, mentre esternamente l’idea della Mondial è quella di approfittare delle opere di bonifica per tinteggiare l’immobile di biancoblu. Da schema finanziario approvato in fase di progetto, la prima tranche dei lavori ammonta a 93 mila euro, tutti a carico della società sportiva che è ancora aperta a sponsorizzazioni, partnership ed è al lavoro anche su un’operazione di crowdfunding.