Pochesci azzarda e il Carpi risponde

Giovannini decisivo, Biasci torna al gol con due rigori e Ferretti timbra all'esordio

Pochesci azzarda e il Carpi risponde

Battuto l'Arezzo 4-1

Il Carpi torna alla vittoria e lo fa in modo roboante: un 4-1 all'Arezzo pieno di buone notizie, dal ritorno al gol di Biasci (doppietta su rigore) all'esordio con rete di Ferretti.

In avvio Pochesci sceglie conferma la squadra che aveva perso contro l'Imolese inserendo però Giovannini in coppia con Biasci al posto di Carletti. E proprio Giovannini è l'uomo che cambia la partita perché, dopo l'improvviso svantaggio al 5', con una delle sue accelerazioni provoca l'espulsione del difensore ospite Bonaccorsi. Con l'uomo in più, il Carpi prende il comando delle operazioni e dopo una traversa di Martorelli è Biasci a trovare il pari su rigore. Il mister aretino Potenza mette un difensore per una punta, Pochesci risponde a inizio ripresa con un centravanti (Carletti) per un difensore (Varoli). E il Carpi dilaga con il secondo rigore di giornata di Biasci a cui seguono nel finale i sigilli dei subentrati Bellini e Ferretti, che bagna con gol il ritorno al Cabassi sette anni dopo.

CARPI-AREZZO 4-1
Reti: Bartoletti al 5′, Biasci rig. al 21’pt e rig. al 17’st, Bellini al 41’st, Ferretti al 44’st
CARPI (3-4-1-2): Rossini; Sabotic, Venturi, Varoli (1’st Carletti); Bayeye (31’st Marcellusi), Ghion, Fofana, Martorelli (22’st Gozzi); Maurizi (11’st Bellini) ; Giovannini, Biasci (31’st Ferretti). All. Pochesci
A disposizione: Rossi, Varga, Danovaro, Ferri, Offidani, Sassi, Ridzal.
AREZZO (4-4-2): Tamma, Mosti, Maggioni (2’st Nader), Bonaccorsi, Borghini (36’st Di Nardo); Baldan, Foglia, Males (36’st Picchi), Bartoletti (36’st Merola); Cutolo, Pesenti (22’pt Cipolletta). All. Potenza
A disposizione: Loliva, Sportelli, Gilli, Sané, Sussi.
Arbitro: Andrea Colombo di Como.
Note:  espulso Bonaccorsi al 9’pt

441 visualizzazioni