Via Stoccolma, a Carpi e via Roma, a Migliarina: il Comune acquisisce da Garc due aree a seguito di piano particolareggiato

Risale al 2018 il piano particolareggiato di via Stoccolma, approvato quell'anno dalla Giunta e realizzato da Garc su una superficie di 3mila 735 metri quadrati. La convenzione prevedeva la realizzazione delle opere di urbanizzazione primaria e del verde pubblico all'interno del comparto Bbis3 e che l'acquisizione dei terreni di sedime di queste opere al patrimonio comunale avvenisse a titolo gratuito entro 180 giorni dal collaudo delle opere, completato l'8 aprile scorso. L'atto di acquisizione è avvenuto proprio in questi giorni e sono passati al Comune gli oltre duemila metri quadrati comprendenti tratti di strada, pedonali, aiuole, verde pubblico, parcheggi e pista ciclopedonale. Il costruttore si impegna però, a termini di convenzione, a eseguire le opere di manutenzione per sette anni dalla fine dei lavori. segue

 

 

Un'analoga acquisizione, sempre a titolo gratuito e nelle stesse modalità, è avvenuta a Migliarina, per effetto del piano particolareggiato attuato sempre da Garc su un lotto, il comparto B1, tra via Roma e via Bentivoglio. La superficie di sedime che ospita opere di urbanizzazione (strade, parcheggi e pista ciclopedonale) e verde “ereditata” dal Comune ammonta questa volta a poco meno di 9mila metri quadrati e anche qui Garc si è impegnata, con polizza fideiussoria, a garantire la manutenzione per sette anni. (nelle foto, dall'alto, il comparto di via Stoccolma e quello di via Roma, a Migliarina)