Assestamento di bilancio in Consiglio: 1 - il sottopasso contestato

E' passata con il solo voto favorevole di Pd Carpi 2.0, l'astensione di Carpi Futura e il voto contrario di 5Stelle, Lega e Fratelli d'Italia la manovra di assestamento del bilancio di previsione 2022/2024 con tutte le variazioni che ha comportato e delle quali si era data notizia qui. E' stato un dibattito piuttosto nervoso che di una manovra che muoverà complessivamente fra parte e corrente e investimenti poco meno di dieci milioni di euro ha isolato alcuni punti specifici. Uno è stata la destinazione a Rfi, Rete ferroviaria italiana, di un fondo di 80 mila euro che, insieme a uno stanziamento analogo dell'Ente, formeranno un fondo di 160 mila euro per lo “studio di fattibilità – così si legge nella relazione – per la rigenerazione del nodo di via Roosevelt-via Manzoni, progetto strategico per la riqualificazione dei luoghi della ferrovia in continuità con la strategia urbana oltreferrovia”. E' il dettaglio sul quale ha voluto attirare l'attenzione la consigliera Monica Medici, dei 5Stelle, per ricordare che da nessuna parte si parla di sottopasso, per arrivare alla conclusione che a suo parere l'opera non verrà mai fatta per la sua complessità e il suo costo. E per sottolineare che sarà quella definizione generica del progetto a rimanere agli atti e non le spiegazioni fornite poco prima dall'assessore Riccardo Righi che, pur non entrando nel merito della soluzione che verrà adottata, aveva parlato di un progetto che avrà comunque un impatto notevole sul sistema urbano, sia che venga adottato un passante in direzione nord-sud che in direzione est ovest, con molte opere infrastrutturali che ne discenderanno, come la riformulazione di nuovi collegamenti pedonali e di nuovi percorsi e la creazione di nuovi spazi urbani. Era chiara la sua allusione a una profonda, futura trasformazione di via Roosevelt quando essa verrà chiusa all'altezza dei binari, ma la discussione si è concentrata soprattutto sulla spesa ulteriore richiesta per una progettazione con basi di partenza ritenute troppo nebulose perché possa avere qualche prospettiva di realizzabilità.   

L'accesso è riservato agli Abbonati

Se sei già abbonato, accedi per vedere l'articolo completo

Accedi

Accesso completo al sito, più la
versione digitale annuale

Vi permette di accedere a tutti i contenuti web di VOCE.it e di ricevere il settimanale digitale in formato PDF direttamente al vostro indirizzo mail. Costo Annuo 49€

Accesso completo al sito, più la
versione cartacea e la versione digitale annuale

Vi permette di accedere a tutti i contenuti web di VOCE.it e di ricevere il settimanale stampato a casa o in azienda e la versione digitale in formato PDF direttamente al vostro indirizzo mail. Costo Annuo 65€

Accesso completo al sito, più la
versione digitale mensile

Un mese dell’universo digitale di VOCE al prezzo di 5 euro: comprende la ricezione della newsletter quotidiana VOCE Città con tutte le notizie del giorno, del settimanale VOCE in pdf ogni venerdì e l'accesso a tutti i contenuti di voce.it riservati agli abbonati tra cui articoli (anche dall’archivio), interviste, rubriche e i VOCE Podcast. (non comprende la lettura di VOCE Mese) Costo Mensile 5€